Comunicato ai socirelativo alle dimissioni da Presidente del Prof. Carapelli

Il Consiglio Direttivo della Società di Belle Arti – Circolo degli Artisti “Casa di Dante”, per onestà intellettuale nei confronti dei soci, ritiene doveroso respingere le gravi affermazioni diffamatorie pubblicate arbitrariamente dal Prof. Carapelli sulla pagina Facebook l’11 febbraio,  nei confronti del Consiglio stesso, affermando che:

·    Le incomprensioni di cui parla il Prof. Carapelli sono dovute unicamente alla sua indisponibilità a seguire le corrette indicazioni dello Statuto Societario, da lui ritenute probabilmente obsolete, quando stabilisce che “Le decisioni del Consiglio verranno prese a maggioranza dei voti degli intervenuti”, anziché per sua decisione personale e accentratrice.

·      Questo atteggiamento autoritario nei confronti dell’associazione appare evidente nelle sue stesse parole, quando dice che lo Statuto “non tutela minimamente la figura del presidente”, che, tradotto in maniera esplicita, significa poter decidere in prima persona ignorando e scavalcando le idee e le proposte dell’intero Consiglio.

·      In quanto al rendere “pressoché  ingestibili i rapporti tra i membri del Consiglio” non è dipeso dalle regole dello Statuto, ma dai suoi comportamenti prevaricanti, poco rispettosi degli altri e inadatti ad una collaborazione di gruppo.

·   Il suo atteggiamento di scarso apprezzamento delle opinioni del Consiglio, da lui considerato quasi soltanto esecutore delle sue direttive, ci ha fatto ritenere il prof. Carapelli inadatto al compito che credevamo potesse svolgere quando lo abbiamo eletto, per cui accettiamo di buon grado le sue dimissioni che hanno solo anticipato di poco la rimozione dall’incarico affidatogli.

Riteniamo quindi di poter riaffermare con forza, la correttezza di questo Consiglio nello svolgere il compito di salvaguardia democratica dell’attività di questa onorata Associazione, che non dovrà mai diventare un organismo al servizio di un singolo e mantenere le più aperte relazioni con la comunità degli artisti.

 

Il Consiglio Direttivo

RSS
Follow by Email
Facebook
Facebook